APPROVATO PER LA PRIMA VOLTA A CECCANO E NEI TEMPI DOVUTI IL BILANCIO DI PREVISIONE PER IL PROSSIMO ANNO.

Inversione di tendenza rispetto al passato per quanto riguarda l’approvazione nei tempi giusti del Bilancio di previsione comunale. E’ stato questo il punto focale di buona parte dell’ultima seduta consiliare del 2016 che ha visto approvare dalla maggioranza Caligiore quello che l’Assessore al Bilancio, Stefano Gizzi, ha definito “un documento di pianificazione finanziaria che si coniuga perfettamente con le regole della nuova contabilità armonizzata”. Dunque non un documento che, come nelle precedenti amministrazioni, era adeguato di volta a volta in dodicesimi e, per scelte fatte solo a livello politico, finiva per creare frequentemente incongruenze, ma un Bilancio di previsione che “ha ricevuto la piena approvazione del Collegio dei Revisori dei Conti e che per il 2017 – ha espressamente precisato Gizzi – permetterà al nostro Comune di raggiungere gli obiettivi di finanza pubblica seguendo criteri di coerenza, attendibilità e congruità”. Durante l’assise municipale l’Assessore al Bilancio ha voluto ricordare che “non sono stati fatti dall’Amministrazione Caligiore debiti fuori bilancio e il documento di pianificazione finanziaria per il 2017 consentirà in maniera efficiente di rispettare un adeguato rigore, consentendo di effettuare risparmi sulla spesa”. Una linea politica dunque improntata al sostegno delle reali coperture finanziare, sorretta anche da una linea puramente tecnica che durante il Consiglio il Dott. Aldo Zomparelli, Responsabile del Settore finanziario, è stato chiamato ad illustrare sia ai membri della maggioranza, che a quelli della minoranza. L’Assessore al Bilancio, Stefano Gizzi, ha espressamente “voluto ringraziare gli uffici che si sono impegnati a sostenere la precisa linea politica ribadita con forza dal Sindaco Caligiore e votata, a far sì, che questo importantissimo strumento di pianificazione finanziaria venisse accuratamente redatto seguendo le nuove norme della contabilità armonizzata, verificato e controllato dai Revisori dei Conti e votato ed approvato, per la prima volta, nei tempi dovuti”. La conformità e la coerenza di questo importante strumento finanziario è stata poi ribadita anche dal Consigliere di prima nomina, Ginevra Bianchini, che ha ribadito “come Ceccano oggi sia uno dei pochi Comuni ad essersi dotato, grazie alla condivisione del lavoro tra amministratori ed uffici, del Bilancio di previsione 2017 entro il 31 dicembre”. Gli altri atti propedeutici al Bilancio, come il Documento Unico di Programmazione ed il mantenimento, senza alcun aumento di tasse sui tributi locali, sono stati approvati dalla maggioranza.

CITTA’ di CECCANO

L’Ufficio Stampa

Dott. Maurizio LOZZI

 

Potrebbero interessarti anche...